Relazione impatto acustico
La relazione tecnica di impatto acustico viene richiesta al fine di rilasciare la licenza comunale all'attività produttiva.

Il nulla osta acustico è obbligatorio sia in caso di apertura di nuova attività che di voltura poichè il documento deve eserre nominativo.
Campi di applicazione
Le valutazioni del rumore vengono richieste sia nel pubblico che privato per:

  • Nulla osta acustico
  • Acustica nel lavoro
  • Acustica in edilizia

  • » Valutazione di impatto acustico ambientale in Lombardia

    L'inquinamento acustico ambientale è un problema serio che sta riguardando diversi settori. La Lombardia e la Provincia di Milano, si stanno attrezzando con piani di zonizzazione acustica del territorio per determinare i limiti consentiti dalla Legge quadro 447/1995 in merito al rumore.

    Le attività commerciali potenzialmente rumorose (bar, ristoranti, hotel, discoteche, pub, negozi, etc.) sono tenute a rispettare determinati requisiti sull'impatto acustico e necessitano di autorizzazioni specifiche per svolgere la propria attività.

    Per ottenere il nulla osta acustico da parte del proprio Comune, è necessario presentare apposita domanda fornendo una relazione di impatto acustico redatta da un Tecnico competente in acustica, al fine di determinare i valori di rumore generati dai macchinari e/o impianti installati e dallo svolgimento dell'attività lavorativa.

    La valutazione di impatto acustico viene svolta in varie fasi eseguendo rilievi fonometrici interni ed esterni al locale oggetto delle misurazioni. Nella relazione tecnica, oltre ai report grafici dei dati rilevati, sono presenti la planimetria, la certificazione della strumentazione utilizzata (fonometro in classe 1, calibratore, filtri acustici) e la documentazione fotografica.

    La O.S.T. Srl esegue valutazioni di impatto acustico a Milano ed in tutta la Lombardia nei seguenti settori:

    - Legge 447/1995 e Leggi e Dectreti Regionali sull'inquinamento acustico

    - acustica in edilizia sia previsionale che in fase di cantiere

    - acustica in ambiente di lavoro ai sensi del D.lgs. 195/2006 e 81/08 per l'esposizione dei lavoratori al rumore

    - valutazione e determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici.

    Tutte le attività da noi eseguite sono certificate in base al sistema di qualità UNI EN ISO 9001:2008.